MASSAGGIO KOBIDO
Il KO BI DO, conosciuto come Kobido, noto come il “Massaggio dell’Eterna Giovinezza”, è un
trattamento unico nel suo genere.
Nasce da una branca della Anma, un antico sistema tradizionale di massaggio giapponese.
Il massaggio Kobido nasce nel 1472 in Giappone in seguito alla richiesta specifica dell’Imperatrice
dell’epoca, che chiese una cura che esaltasse e mantenesse anche la bellezza immutata nel tempo,
creando un trattamento ancora più completo che eguagliasse in efficacia quello dei Samurai.
Il suo scopo era, ed è ancora oggi, dare benessere, vigore, armonia e quiete per mantenere inalterata
nel tempo la propria energia e bellezza.
Kobido è il risultato di una combinazione tra :
° antichi concetti medici giapponesi
° stimolazione basata su tecniche di percussione
° tecniche di massaggio della muscolatura profonda
° manovre d’impastamento
° vari specifici sfioramenti della pelle in superficie
° digitopressione
È eseguito con leggerezza, tramite una rapida sequenza di movimenti, percussioni, sapienti
sfioramenti e toccate ritmiche.
In tal modo il sistema nervoso è stimolato, la circolazione sanguigna e il flusso linfatico migliorano,
i muscoli si rafforzano e si rassodano.
Questi innumerevoli movimenti richiedono una grande abilità perché è con il solo movimento delle
dita e la manipolazione delle mani che si esegue l’intero trattamento.
ll Trattamento del viso Kobido migliora l’idratazione, l’elasticità e la tonicità della pelle del viso e
del collo. Previene e riduce le rughe e il rilassamento cutaneo.
Un “Lifting Naturale” senza chirurgia, evitando dolore e cicatrici.
Adatto a ogni tipo di pelle, normale, secca, grassa o con acne.
Indicato sia per gli uomini sia per le donne. Non ha alcuna controindicazione.
° agisce sulla muscolatura profonda
° migliora la circolazione sanguigna
° favorisce l’eliminazione delle tossine
° rigenera i tessuti
° stimola la produzione di collagene ed elastina, ed accelera il ricambio cellulare
° attenua le rughe e i cedimenti
° libera il viso e il collo dalla tensione muscolare
° I segni dello stress scompaiono e la pelle risulta più luminosa, tonica e levigata
° E’ in grado di alleviare le emicranie ed attenua il dolore della mascella comune (ATM)
Concludendo, questo trattamento permette non solo di avere un bel viso curato, ma ci si sente in
forma, calmi e un inconsueto senso di “relax” pervade tutto il corpo.
TRATTAMENTO TUINA DEL VOLTO
Secondo la Medicina Tradizionale Cinese la bellezza della pelle dipende da una buona circolazione
di Qi e Xue, che sono rispettivamente l’energia vitale ed il sangue del nostro corpo.
Le manovre di questa tecnica di massaggio hanno proprio lo scopo di riattivare la circolazione di
queste sostanze, oltre ad agire sul sistema linfatico per l’eliminazione dei liquidi in eccesso.
Il massaggio è costituito da una serie di sequenze che interessano gruppi di punti che vengono
trattati applicando leggere pressioni o sfioramenti, pressioni rotatorie in tonificazione
e stimolazioni, trattando nel complesso circa 30 punti dei meridiani energetici Yang che si trovano
su cranio e viso e collo.
I benefici che si ottengono con questo trattamento sono: rilassamento della muscolatura, distensione
delle piccole rughe d’espressione, tonificazione dei tratti del viso ed una bellezza naturale che
affiora per merito del riequilibrio della circolazione di Qi e Xue.
Il trattamento ha una durata di 60′ e si articola nelle seguenti fasi:
° pulizia del viso effettuata con latte detergente delicato che verrà poi rimosso con delle
spugnette umide
° scrub per l’eliminazione le cellule morte; la pulizia dei pori della pelle migliora l’assorbimento
dei nutrienti della crema utilizzata successivamente
° applicazione di una crema nutriente, scelta in base alle caratteristiche della pelle, con l’aggiunta
di olio di rosa mosqueta; in questa fase viene effettuato il massaggio del viso
° massaggio della testa e del collo
° massaggio finale ai piedi
MASSAGGIO LIFTANTE AL VISO (METODO DOTT. PHILIPPE ALLOUCHE)
La tecnica liftante del dottor Philippe Allouche è un vero ringiovanimento dell’organismo.
Si ottiene grazie al risveglio cellulare tramite pressione manuale su punti biologici attivi chiamati
punti riflessogeni e che corrispondono per via indiretta agli organi interni e alle ghiandole ormonali.
Tutto ciò porta all’accelerazione del metabolismo cellulare della pelle, con un notevole effetto
estetico. Attraverso la stimolazione dei punti riflessi del viso e particolari manualità di massaggio,
infatti, si portano le cellule a riprodurre sostanze attive.
Permette di attivare il metabolismo delle cellule aumentando la produzione di collagene ed elastina,
spostando l’età biologica indietro nel tempo. E ‘un metodo per rassodare il viso e riempirlo, facendo
un vero e proprio lifting in modo naturale che permette di ringiovanire il proprio aspetto in modo
armonioso e dinamico, senza interventi o terapie dolorose.
Agisce sulla muscolatura, che si rassoda, la pelle diventa più luminosa ed elastica. Un vero e
proprio trattamento olistico di scultura del viso. L’effetto è visibile fin dal primo trattamento e dopo
un certo numero di sedute si arriva a un risultato stabile che sarà permanente se la persona seguirà
alcune semplici regole che dovranno diventare abitudini di vita quali: sana alimentazione, corretta
detersione della pelle del viso, adeguata idratazione e giusto riposo. Un particolare molto
importante: questo trattamento è a rischio zero.
Serve per:
• aumentare l’elasticità ed il tono della pelle
• migliorare i contorni del viso
• aumentare l’apporto di ossigeno e di elementi nutrienti per le cellule della pelle
• rimuovere le tossine dal viso
• distendere le piccole rughe
• donare luminosità
• rinvigorire il colore della pelle
• dare una sensazione di freschezza
Il massaggio liftante viene eseguito con l’ausilio di olio base (rosa mosqueta, jojoba, mandorle
dolci) arricchito da qualche goccia di olio essenziale, a seconda dell’esigenza della pelle.
“La pelle rappresenta la nostra relazione con l’esterno, il contatto con il mondo
e attraverso di essa esprimiamo le nostre emozioni.
La pelle è il foglio bianco su cui scriviamo ogni giorno,
rappresentando il punto privilegiato della somatizzazione”
IL MASSAGGIO CALIFORNIANO
anche detto massaggio rilassante psicosomatico, è definito il RE dei massaggi.
Durante la seduta il nostro corpo viene omaggiato da movimenti fluidi, lenti,
armoniosi, avvolgenti e molto estesi; esso si avvale di tutta la vasta gamma di
manipolazioni che le tecniche di massaggio richiedono, ed è quindi, nel suo
genere, uno dei metodi più completi esistenti: sfioramento, trazione, vibrazione,
impastamento, pressione, frizione, percussione, allungamento, scollamento.
E’ un trattamento che riposa, calma liberando la mente dai pensieri, tonifica,
agisce sul sistema muscolare sciogliendo le contratture e rendendo più elastiche
le articolazioni.
Stimola la circolazione sanguigna, riattiva la vitalità della respirazione, favorisce
la digestione.
Ha effetto benefico sull’attività mentale, sulle emozioni che affiorano; uniforma
la temperatura delle varie zone del corpo favorendo la circolazione delle energie
vitali. Modella il corpo e lo ringiovanisce e in questo senso funziona come cura di
bellezza.
E’ particolarmente indicato a chi intende superare ansie e paure, a chi persegue
il relax e a chi vuole rimediare a tutti i malesseri dello stress (insonnia,
difficoltà digestive, tachicardie, sensazioni di soffocamento, eccesso di
dinamismo,mancanzadienergie,depressione,sfiduciaecc.)
In generale è adatto a tutte le persone perchè comunque ci fa sentire bene e in
forma, donando una straordinaria sensazione di benessere globale.

 

LINFODRENAGGIO Il metodo Vodder

nasce intorno agli anni trenta, da una brillante intuizione di Emil Vodder, un fisioterapista danese.
Malgrado la sua diffusa divulgazione è, ancora oggi, più conosciuto nel settore dell’estetica che in quello della medicina e pertanto viene per lo più associato alla cellulite e alle cure dimagranti.
In realtà il Metodo Vodder ha un raggio di azione molto più ampio di quanto comunemente si pensi.
Per esempio, quando è effettuato globalmente, grazie alla peculiarità delle sue manovre (pressioni lente e dolci eseguite con ritmo regolare ed in armonia con una corretta respirazione), diventa un massaggio antistress di notevolissima efficacia in quanto produce, attraverso la normalizzazione del sistema nervoso, una distensione della muscolatura scheletrica, viscerale e della psiche in toto.

Nel dettaglio:

  • ha un effetto drenante e disintossicante, in quanto, favorendo l’eliminazione dei liquidi, tossine e scorie trattenute nei tessuti, migliora il benessere delle singole cellule.
  • è utile nella prevenzione della malattia in quanto, accelerando il processo di depurazione, concorre ad incrementare una rigenerazione globale dell’organismo con l’armonizzazione della circolazione e un rafforzamento delle difese immunitarie, aumentando la resistenza alle infezioni.
  • ha un effetto di riequilibro sulle distonie vegetative;
  • in estetica è utilizzato per il mantenimento dell’equilibrio idrico dei tessuti, per gonfiori del viso, per i trattamenti dell’acne, della couperose; per il trattamento della cellulite e in combinazione con cure dimagranti.

In gravidanza, dopo i primi tre mesi di gestazione,  è indicato per prevenire il ristagno di liquidi e stimolare il circolo linfatico; proprio per l’abbondanza di zone edematose in questa particolare condizione, sono consigliate sedute definite “settoriali”, cioè operanti su porzioni di corpo, in modo da non sottoporre la futura mamma a trattamenti troppo prolungati.

Condividi
BACK