DANZA CONTEMPORANEA

La danza contemporanea nasce in Europa e negli Stati Uniti dopo la Seconda guerra mondiale. Prosegue la rivoluzione attuata dalla danza moderna a favore di nuove espressioni corporee. È uno stile libero, che ha delle basi specifiche ma non è codificata in passi precisi non avendo limiti o regole. Dà spazio alla creatività, alla recitazione, all’immaginazione e ad una continua ricerca di se stessi e di una danza che comprende l’arte in generale, in tutte le sue forme.

URBAN DANCE (Hip Hop/Dancehall)

Entrambi gli stili fanno parte delle “Urban Dance” (Danze Urbane o Danze di strada), nate intorno agli anni ‘70, in continua evoluzione e diffuse in tutto il mondo. L’ Hip Hop è uno stile che nasce negli USA, principalmente basato sul “freestyle”, che consiste in una più libera espressione del corpo, avendo dei passi codificati ma che concernono una più ampia area spaziale di movimento. La Dancehall è una cultura giamaicana, completamente differente ma altrettanto interessante, che comprende dei passi e delle regole più precisi attraverso i quali costruire degli schemi coreografici o un freestyle senza uscire dal contesto specifico.